Genovese ai domiciliari per strada con coltellaccio: disarmato dai carabinieri

0
CONDIVIDI
Albanese irregolare espulso rientra: arrestato dai carabinieri
Genovese ai domiciliari per strada, di sera, con un coltellaccio: bloccato dai carabinieri
Genovese ai domiciliari per strada, di sera, con un coltellaccio: bloccato dai carabinieri

GENOVA. 16 AGO. Un genovese di 40 anni, abitante in via Cechov, agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio, ieri sera veniva notato da alcuni cittadini in via C. Sbarbaro mentre brandiva un grosso coltello, che richiedevano  al “112” la presenza dell’Arma.

Sul posto è intervenuto un equipaggio del nucleo Radiomobile, immobilizzava e disarmava l’uomo, che in forte stato di agitazione psicomotoria, dapprima minacciava ed oltraggiava i carabinieri e di seguito opponeva attiva resistenza, colpendo con la testa e con le mani l’abitacolo del mezzo di servizio.

Poco dopo giungevano come richiesto i volontari del “118” i quali ne disponevano il ricovero presso il reparto di psichiatria dell’ospedale “Villa Scassi”. Deferito in stato di libertà per “evasione, porto abusivo di armi, resistenza, minacce e oltraggio a pubblico ufficiale”.

LASCIA UN COMMENTO