Home Cronaca Cronaca Genova

Genovese 36enne tenta suicidio sul Monte Gazzo: soccorso da cantuné fuori servizio

0
CONDIVIDI
Polizia Municipale

GENOVA. 11 SET. Questa mattina un agente della Polizia Locale Genovese, assunto da solo un mese, ha deciso di passare la sua giornata libera dal servizio  salendo  sul Monte Gazzo per visitare il Santuario  dedicato alla Madonna.

Arrivato sulla cima, il piazzale adibito a parcheggio per le auto dei visitatori era deserto. C’era solo un auto, una vecchia Volkswagen, nell’angolo più  lontano dalla strada, parcheggiata con il motore acceso. Ad una prima occhiata l’abitacolo pareva pieno di fumo.

Allarmato dalla situazione l’agente della polizia locale si è avvicinato,  accorgendosi che tutto l’interno dell’auto era invaso dai fumi di scarico, tanto da non poter scorgere nulla dentro il veicolo.


Dopo aver aperto la portiera ha trovato riverso sui sedili un uomo in stato di incoscienza. L’agente lo ha sollevato e quindi è riuscito ad allontanarlo dai gas di scarico, chiamando immediatamente i soccorsi.

Il 36enne genovese è stato trasportato in codice rosso con elicottero all’ospedale S. Martino, dove i sanitari sono al lavoro per salvargli la vita. le sue condizioni sono gravi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here