ARCHIVIO

Genova, uomo defeca tra i passanti in Corso Italia

GENOVA. 25 APR. Un uomo accucciato dietro una macchina parcheggiata espleta i suoi bisogni corporali sul marciapiede di Corso Italia, il rinomato lungomare di Genova. L'uomo, dalla pelle scura, è stato fotografato da un passante proprio di fronte alla Concessionaria Smart di proprietà del Gruppo Biasotti, poco più avanti della discoteca Makò, quindi sul lato a monte della passeggiata, all'altezza di Punta Vagno, indicativamente all'ora del tramonto.

La persona che ha scattato la foto col suo telefonino, l'ha poi inviata ai suoi contatti su WhatsApp, dove in brevissimo tempo è diventata virale, così come su Facebook, dove la prima pagina ha pubblicarla è stata, come sempre, quella ormai celeberrima di "Cresciuti Disagiati".

Ma ciò che stupisce maggiormente nell'immagine, al di là del fatto che un uomo defechi tranquillamente su un marciapiede cittadino peraltro di una zona particolarmente rinomata e frequentata, è che lo faccia davanti ai passanti, in mezzo alla gente allibita, in pieno giorno.

E in un momento in cui sui giornali campeggiano le notizie delle maxi multe da 5000 a 10000 € che il Comune di Genova ha inflitto proprio in questi giorni a tre persone sorprese a fare la pipì per strada nel capoluogo ligure, immagini del genere fanno ancora più pensare.

M.F.