Genova, oltre 7mila in piazza per il Giubileo: il triplo del 1° Maggio

1
CONDIVIDI
La folla dei ragazzi con le loro famiglie in via Venti Settembre "Per Gesù"
La folla dei ragazzi con le loro famiglie in via Venti Settembre "Per Gesù"
La folla dei ragazzi con le loro famiglie: tutti in via Venti Settembre, piazza De Ferrari e Matteotti “per Gesù”

GENOVA. 21 MAG. Un grande successo. Genova invasa da un florilegio di bandiere, canti, preghiere. Tutti in piazza “per Gesù”. Tanti sorrisi, niente petardi e nessun fumogeno perché “Dio è amore, non odio”. Oltre settemila oggi si sono riuniti a Genova per il Giubileo dei ragazzi del catechismo con le famiglie.

E’ circa il triplo di quelli che avevano partecipato alla piovosa giornata del Primo Maggio organizzata dai vertici nazionali dei sindacati, cui avevano aderito alcuni antagonisti.

“Benvenuti a questo momento di gioia e di festa con i vostri genitori, catechisti e sacerdoti – ha detto il Cardinale Angelo Bagnasco – Gesù vi accoglie con un grande abbraccio e ci sorride dal cielo con questo splendido sole. Siete un grande invito e un grande sorriso di gioia per la città di Genova. Voi, con le vostre famiglie, siete il futuro. Voi siete la parte più bella della nostra società. Oggi è un momento di incoraggiamento per la città”.

 

Via Venti Settembre, piazza De Ferrari e Matteotti, si sono riempite dei fazzoletti di bimbi e ragazzi, mamme e papà, che sono stati accolti dall’arcivescovo genovese. I fedeli hanno poi varcato la Porta Santa della cattedrale di San Lorenzo.

“E’ bello pregare e ritrovarsi insieme in così tanti – ha aggiunto il vescovo ausiliare Nicolò Anselmi – quello che conta è stare insieme per migliorare noi stessi e poi contribuire a migliorare le nostre parrocchie, scuole, luoghi di lavoro e tutta la città”.

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO