A Genova messa per migranti alla Fiera del Mare

0
CONDIVIDI
Asylum seekers, part of the some 350 Africans who arrived 14 and 15 June 2003 on the island of Lampedusa wait to betransferred by police to Agrigento, Lampedusa main city,16 June 2003. The xenophobic leader of Italy's Northern League and cabinet minister Umberto bossi suggested today using cannons to combat the growing problem of immigration, as the government prepares to implement more restrictive asylum policies. AFP PHOTO/ANSA/FRANCO LANNINO

Asylum seekers, part of the some 350 Africans who arrived 14 and 15 June 2003 on the island of Lampedusa wait to betransferred by police to Agrigento, Lampedusa main city,16 June 2003. The xenophobic leader of Italy's Northern League and cabinet minister Umberto bossi suggested today using cannons to combat the growing problem of immigration, as the government prepares to implement more restrictive asylum policies. AFP PHOTO/ANSA/FRANCO LANNINO

GENOVA. 9 LUG. E’ una messa per i cristiani, ma aperta anche agli islamici, quella che verrà celebrata domattina per i migranti ospitati presso la Fiera del Mare di Genova da Monsignor Nicolò Anselmi, vescovo ausilare della diocesi di Genova.

La messa avrà luogo alle 9.30 di domani, domenica 10 Luglio 2016, presso il Padiglione C della Fiera, alla Foce.

 

“E’ una richiesta che è partita dagli stessi migranti cristiani presenti e questo ci ha sorpreso molto in maniera positiva – ha spiegato Monsignor Marino Poggi, direttore della Caritas diocesana di Genova – Sono stati proprio gli stessi ragazzi a chiederci un contatto e la presenza di un sacerdote”.

ma già domenica scorsa un sacerdote genovese aveva celebrato una prima messa proprio per rispondere alle richieste dei richiedenti asilo. “Alla messa di domenica – ha aggiunto Poggi – erano presenti anche diversi migranti di religione islamica che hanno partecipato ad un momento vissuto anche come occasione di aggregazione per il quale è stata riconosciuta l’importanza della loro presenza”.

LASCIA UN COMMENTO