Home Economia Economia Genova

Genova meravigliosa, chiude pure la Rinascente: città non più interessante

80
CONDIVIDI
Rinascente Genova

Altro che città meravigliosa, come recita il “karma” del sindaco Marco Bucci. Per i vertici della Rinascente non è neanche interessante, al punto che l’anno prossimo chiuderanno i battenti. E’ di stamattina la comunicazione da parte dell’azienda alle organizzazioni sindacali, alle lavoratrici ed ai lavoratori, che entro novembre 2018 l’azienda lascerà vuote le vetrine della storica sede in centro.

“Una gravissima perdita per il tessuto commerciale del territorio e per l’intera città di Genova – spiegano le segreterie di Filcams-Cgil e di Fisascat-Cisl – che vede nuovamente sparire un’importante azienda, presente fin dal 1960, la quale ha scelto di chiudere e spostare il centro dei propri affari in altre città, adducendo come giustificazione il fatto che la piazza genovese da tempo non sia più interessante dal punto di vista commerciale.

Pertanto, considerate le varie problematiche quali il costo fuori mercato dell’affitto, gli scarsi introiti e i costi di gestione, ha deciso drasticamente di chiudere il magazzino. A nulla sono serviti i sacrifici fatti dai lavoratori, circa una sessantina, in questo lungo periodo che ha visto gli stessi in contratto di solidarietà da 5 anni, con le RSU e le Organizzazioni Sindacli coinvolte in un percorso insieme all’azienda di rivalutazione e condivisione di nuove strategie.


I sindacati hanno immediatamente chiesto un incontro alla proprietà per ripensare a questa scelta sconsiderata rivalutando la piazza, ripensando ad un’offerta commerciale e ad una ubicazione più attrattiva del punto di vendita genovese. Le segreterie dichiarano che metteranno in campo tutte le possibili soluzioni atte alla salvaguardia dei livelli occupazionali”.

 

80 COMMENTI

    • Bel ragionamento ignorante….complimenti!!! Avessero costi di gestione affitti umani magari i prezzi sarebbero diversi visto che lo stato non aiuta..ma solo certe categorie..dai andiamo tutti all’autlet dei cinesi….

    • Il piemonte ha costi differenti…vedi tante aziende liguri finite in piemonte..e cmq se ne fai una ragione di prezzi hai scelto il posto sbagliato per risparmiare….mai comprato nulla!!!

    • Lavorano poco xche’ i clienti, quelli coi soldi si fanno durare un abito trent’anni! E x chi ha uno stipendio normale è troppo cara. Mi dispiace che chiude è un’altro brutto segno della crisi.

  1. Grazie a chi ha lasciato morire questa città a beneficio dei soliti perbenisti rossi…accondiscendenti …basta non toccargli le tasche…non farà miracoli in poco tempo il nuovo sindaco…ma mi auguro riesca almeno a tamponare questa emorragia voluta da decenni di sinistra disfattista e menefreghista

  2. Certo che se in pochi decenni perdi il 30% dei tuoi abitanti, senza considerare che il calo sarebbe più evidente se non fosse drogato da 50000 immigrati, e la tendenza continua al ritmo di 3000 persone all’anno in meno è dura fare i numeri eh?

    Ah… chi resta genovese DOC (!) è per il 28% over 65, notoriamente spendaccioni.

  3. Vero la cattiva gestione si sente su tutto. Ciò che può essere una chicca x genova e il turismo se si lascia sfuggire, genova sarà semprepiu una città di ospiti sgraditi. Certo questi nn alzano la qualità della vita ma la livellano al.basso..è vero che è cara.se c è lavoro e gente normale si puo tirare.avanti. speriamo che qualche politico possa interferire anche se quando escono queesti discorsi, i giochi sono.fatti

  4. Peccato è sempre stato un negozio accogliente un bel salotto della città dove passare qualche momento spensierato tra tante belle cose esposte. Qualche volta osato perfino qualche acquisto ….

  5. oggi giorno le chiudere di attività non fanno più notizia ma solo tristezza….la notizia sarà quella dell’annuncio dell’apertura di una nuova attività………….imoptnte siamo in ripresa, ma siamo sempre il fanalino di coda.

  6. con tutta l invasione che c è a genova di genovesi veri quelli con le palanche ne sono restati pochi i negozi chiudono la città va in degrado grazie a chi continua a riempirci di disperati viva il pd e tutta la sinistra

  7. Peccato!!!! Io oltre fare acquisti per me ( ho sempre trovato tante belle cose di qualita’ e delle marche migliori ) ho quasi sempre risolto i regali di natale girando tra i reparti donna uomo bimbo casa standomene al riparo dal vento acqua freddo, ogni giorno della settimana compreso la domenica…….uscendo con i pacchetti natalizi gia’ fatti!!!!!! Sconti anche prima di natale …..peccato mi dispiace moltissimo!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here