Home Cronaca Cronaca Italia

GENOVA BAVARI. AN S’ IMPUNTA: “I CARABINIERI RESTINO!”

0
CONDIVIDI

fin dentro le stanze dei palazzi del potere cittadino. Ora però nell’imminenza della paventata e ormai prossima smobilitazione della casermetta di Bavari, si fa vivo il senatore Giorgio Bornacin insieme al capogruppo in Regione Gianni Plinio. I due dirigenti liguri del partito di Fini hanno sollecitato il Prefetto di Genova Giuseppe Romano a prendere in mano la pratica e scongiurare, per quanto in suo potere, lo spostamento dei militari dalla località spartiacque tra le valli Bisagno e Sturla alle caserme più vicine ovvero Molassana e Sturla Mare. La stazione dei Carabinieri di Bavari esiste da 50 anni, è al centro di una zona con molte abitazioni isolate e Bornacin si è fatto alfiere di tale battaglia per non lasciare sguarniti i residenti da un presidio che gli ha offerto sicurezza e sonni tranquilli. Ad aprile fu fondato un comitato spontaneo, insediato nel bar tavola fredda vicino alla casermetta, che già da allora aveva messo in drammatico risalto il problema dello sradicamento dei cinque militari superstiti al comando di un brigadiere dopo che anche l’ultimo maresciallo in febbraio era stato trasferito a Molassana. (nella foto: la caserma dei Carabinieri di Bavari).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here