Home Cronaca Cronaca Genova

Genova, 32enne nudo in via XX Settembre: ecco l’altra FOTO

73
CONDIVIDI
32enne nudo integrale passeggia in via Venti Settembre a Genova

GENOVA. 27 DIC. Passeggiava completamente nudo, senza nemmeno le mutande e neanche le scarpe, in via XX Settembre, lungo il marciapiede esterno ai portici, in direzione di Piazza De Ferrari. Finchè, intorno alle 15, all’altezza di Zara, è stato fotografato da un automobilista che ha poi fatto pubblicare l’immagine dalla nota pagina Facebook ‘Cresciuti Disagiati’, e, in una manciata di ore, la foto (che lo ritrae solo di schiena) ha fatto il giro del web diventando virale.

Il giovane, alto e moro, sarebbe un 32enne genovese che, nel mezzo della sua singolare ‘passeggiata naturista’, è stato fermato dalla Polizia che lo ha coperto e accompagnato all’ospedale Galliera dove ha subito un Tso. Dopodichè è stato ricoverato nel reparto di psichiatria e non sarà denunciato.

Ora però, stanno cominciando a circolare soprattutto via Whatsapp altre immagini molto più chiare e ravvicinate del ragazzo, come questa che pubblichiamo, in cui il ‘nudista’ è immortalato di profilo.


Chi lo ha incrociato nel primo pomeriggio di oggi, nella principale via dello shopping genovese, mentre camminava a passo svelto, completamente nudo dalla testa ai piedi, racconta di come fosse evidente che si trovasse in uno stato di palese “alterazione mentale”, o, per dirla con le esatte parole di chi se l’è ritrovato accanto: “Aveva lo sguardo allucinato, sembrava proprio fuori”.

Le ultime notizie sul caso riportano che, in realtà, il giovane avrebbe in realtà 28 anni (e non 32 come era stato divulgato in un primo momento) e sarebbe in cura presso un servizio di psichiatria, da cui sarebbe, appunto, scappato oggi. Il ragazzo si è spogliato all’inizio di via Venti Settembre, davanti alla Upim, lasciando per terra gli indumenti che indossava. E così, come mamma lo ha fatto, ha percorso completamente nudo mezza via Venti, fino oltre Zara, dove è stato fermato prima da due passanti e poi dai poliziotti che lo hanno coperto con un plaid e tranquillizzato in attesa dell’ambulanza.

Quando gli agenti prima e i sanitari poi gli hanno chiesto il motivo di questa passeggiata ‘adamitica’, il giovane genovese ha risposto semplicemente: “Perchè mi andava di fare così“.
M.F.

AGGIORNAMENTO. In merito alle ultime notizie secondo le quali il giovane, che risulta innocuo, era già in cura per problemi mentali ed è stato ricoverato nel reparto di Psichiatria e non verrà denunciato, abbiamo deciso di rendere non visibile il volto dello stesso.

73 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here