Genova 2017, Salvatore autoritaria. Pupilla di Beppe: non è vero

0
CONDIVIDI
beppe-grillo-salvatore
beppe-grillo-salvatore
Il consigliere regionale Alice Salvatore con Beppe Grillo e Luigi Di Maio a Genova

GENOVA. 27 MAR. “Abbiamo letto e preso atto che vi sono delle evidenti contrapposizioni, tensioni e difficoltà relazionali in un’area del nostro territorio importante. Un’area, quella di ‪Genova‬, dove molti attivisti e portavoce da tempo lavorano con la gente e per la gente. Vorremmo invitare tutti, attivisti e portavoce, a ritornare sui propri passi e trovare un dialogo collaborativo e costruttivo per il bene del Movimento stesso. Sappiamo tutti che il movimento è in continuo “movimento”. Nessuno è detentore della verità assoluta e al solo pensarlo commette già un errore. Reputiamo che solo con un po’ di umiltà si può riuscire a instaurare un dialogo realmente costruttivo poiché solo cosi è possibile capire l’apporto delle altre persone. Vogliamo prendere anche le distanze da ogni metodo autoritario che dovesse verificarsi o si è verificato. I “Portavoce” sono dei semplici portavoce e hanno il diritto di esprimere le proprie istanze e il dovere di rispettare paritariamente le istanze altrui. Nel Movimento 5 Stelle non vi sono segretari di partito ne strutture di partito. Chi pensa il contrario non ha compreso cosa significhi il Movimento 5 Stelle”.

Terremoto e malumori nel M5S in vista delle elezioni amministrative del 2017 a Tursi. Il post è stato pubblicato ieri su Facebook a firma dei consiglieri regionali (non genovesi) Andrea Melis, Francesco Battistini, Gabriele Pisani e Fabio Tosi.

Alice Salvatore, la più votata dai liguri e pupilla di Beppe Grillo ha replicato: “Qualcuno sta montando ad arte un caso, dove un caso non c’è. Sinceramente non vedo divisioni ma solo naturali agitazioni e assestamenti in corso d’opera, di fronte a un importante appuntamento elettorale. Le Amministrative di Genova nel 2017. Partecipo e promuovo più che posso ogni attività del MoVimento 5 Stelle. Seguo e partecipo a tutti gli eventi che riesco degli attivisti dei Meetup sul territorio, che si apprestano a trasformarsi in portavoce del MoVimento 5 Stelle”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO