Genova, 13enne adescata su chat da pedofilo

0
CONDIVIDI
Una campagna di Forza Nuova contro i pedofili
Una campagna di Forza Nuova contro i pedofili
Una campagna di Forza Nuova contro i pedofili: la polizia ne ha fermato uno a Genova, che ha adescato la 13enne

GENOVA. 4 DIC. Un 40enne ha adescato su una “chat” in rete una 13enne, ha approfittato dell’assenza dei genitori per incontrarla e poi avrebbe abusato di lei. L’uomo è stato sottoposto a fermo di polizia per violenza sessuale su minore. Il grave episodio di pedofilia è successo alcuni giorni fa a Genova. La polizia postale è intervenuta dopo che la ragazzina ha denunciato tutto alla madre.

Secondo la polizia postale, il 40enne si era spacciato in chat per un coetaneo e aveva inviato anche la foto di un ragazzino scaricata dal web per convincere la minorenne a incontrarlo. Il pedofilo avrebbe contattato altre ragazzine con lo stesso metodo.

Negli ultimi due anni sono state una ventina le minorenni adescate da pedofili in rete, addirittura due con meno di 10 anni.

LASCIA UN COMMENTO