Genoa, top five per i tiri nella porta

0
CONDIVIDI
Giovanni Simeone

GENOVA 12 OTT.  Armarsi di cross da spiovere nel cuore delle difese, per eludere la muraglia ai limiti dell’area e far squillare l’allarme tra le linee degli avversari. E’ un giochino riuscito bene nella prima parte di campionato al Genoa di mister Juric. Nella statistica di merito il Vecchio Balordo è al quinto posto per numero di cross utili dopo Inter, Roma, Juventus e Sampdoria. Con il recupero della gara con la Fiorentina, c’è margine sufficiente per migliorare ulteriormente le cose, sull’onda dell’apporto che garantisce pure uno specialista come Darko Lazovic, il giocatore che nella Serie A Tim ha il record di media cross a partita (2.8). Dietro di lui Banega, Dani Alves e Totti (tutti con 2.3).
E in un’altra top-five, quella della media tiri a incontro nello specchio della porta, il Genoa è sempre ben inserito nei quartieri alti della specifica graduatoria, a dimostrazione degli sbocchi offensivi su cui il tecnico croato, con il suo staff di collaboratori, sta lavorando con ottimi riscontri da quando è iniziata la stagione. Anche in questo caso il Grifone risulta quinto con 5.33 conclusioni a partita preceduto solo dalla primatista Juventus (7.28), dalla Roma (6.71), dal Torino (6.14) e dal Napoli (5.71). Allargando il raggio di valutazione ai principali campionati europei, è il Real Madrid il team che ha la mira migliore e centra il maggior numero di volte la porta.

 

LASCIA UN COMMENTO