Genoa, Suso “Voglio Aiutare la Squadra a Vincere”

0
CONDIVIDI
Suso e Ansaldi
Suso esterno del Genoa
Suso esterno del Genoa

GENOVA 20 GEN.  Sangue andaluso, tecnica sudamericana. Per illuminare la Lanterna di rossoblù. La corte del Genoa ha centrato il bersaglio. Dopo i fatti, le prestazioni e un gol, ecco le parole che chiariscono le intenzioni. Jesus Suso conferma. “C’è stata la possibilità di venire in estate, se ne era parlato, ma poi la conclusione è avvenuta nel mercato invernale. Questa è una opportunità per crescere. Credo che in una squadra vi sia posto per il contributo di ognuno, chi gioca, chi non gioca, chi entra. Tutti possiamo fare il nostro, è fondamentale la solidità del gruppo. Prima di decidere mi hanno parlato bene del club, della sua cultura del lavoro, del valore dell’allenatore. A livello di intensità gli allenamenti sono molto duri, sia nelle esercitazioni con la palla che senza. Quello che mi ripropongo è aiutare la squadra al massimo delle possibilità. Gli obiettivi personali, come i gol, mi interessano relativamente: contano il rendimento e i risultati sul piano collettivo. In questi giorni sto stabilendo ottime relazioni con i compagni, sta andando tutto per il meglio e si vede che il gruppo è unito. Iago Falque e Niang mi avevano fornito ottime referenze e così è stato nei riscontri. Da bambino il mio idolo era Zidane. Ci sono tanti bravi giocatori da cui prendere esempio, non mi ispiro però a qualcuno in particolare. Tutti aspiriamo a scendere in campo, l’importante è dare piena disponibilità all’allenatore. Le scelte spettano a lui”.

 

LASCIA UN COMMENTO