Genoa, striscioni in città contro Milanetto e i Preziosi

0
CONDIVIDI
Preziosi in
Preziosi in
Preziosi in

GENOVA 28 MAG. Tifosi del Genoa in fibrillazione e per il presidente Enrico Preziosi, come per i suoi dirigenti, si prospettano tempi duri.

Dopo lo striscione di cui vi abbiamo parlato a Bogliasco di contestazione di tifosi Doriani ora tocca ai cugini rossoblu che contestano l’uomo mercato Milanetto e il direttore generale Fabrizio Preziosi.

La colpa? Di non aver dato ancora fiducia all’allenatore Gian Piero Gasperini dopo l’ottima annata. Se l’odio di parte della tifoseria verso l’allenatore si è trasformato in amore dopo il finale in crescendo, l’odio e la frattura verso i tre dirigenti sta crescendo sempre di più. La mancata licenza UEFA ha peggiorato un rapporto che la valigetta del 2005 aveva già compromesso, le ultime scelte di mercato hanno infine fatto la loro parte.

 

Per chiunque allenerà il Grifone la prossima stagione, il clima non sarà per nulla facile.

fc

LASCIA UN COMMENTO