Home Consumatori Consumatori Genova

Genoa Shipping Week, Arpal interviene sul fumo delle navi

0
CONDIVIDI
Controllo combustibili navi, accordo tra dogane e capitaneria

GENOVA. 28 GIU. Tema sentito, quello dei fumi delle navi, a Genova. Ne parlerà Arpal, questa mattina, nella Sala delle Compere nell’ambito della Genoa Shipping Week, la manifestazione che vede confluire sotto la Lanterna lo shipping italiano ed internazionale.

Nel pomeriggio, nella Sala del Capitano, Arpal interverrà nella sessione “Tecnologie e ricerca per la sicurezza e gestione della navigazione” per illustrare “La previsione del rischio meteomarino: strumenti e avvisi per i naviganti”, proprio poche ore prima di una annunciata mareggiata da libeccio sulle coste di levante.

A Genova, nel corso degli anni, si sono susseguite le segnalazioni di cittadini e comitati: i fumaioli delle navi sbuffano ad altezza delle case.


Così la Capitaneria di Porto ha coinvolto Arpal, insieme agli armatori delle compagnie dei traghetti, in un progetto unico nel suo genere in Italia: il monitoraggio in continuo delle emissioni a fumaiolo.

È la prima volta che viene effettuato questo tipo di controllo, con tutte le esigenze di ottimizzazione ad esso collegate. La mattinata, organizzata a quattro mani con la Capitaneria di Porto di Genova, servirà per illustrare la situazione attuale prevista dalla normativa, la metodica messa a punto, il contributo di Ispra – l’Istituto superiore per la ricerca e l’ambiente, quello degli armatori e dei costruttori di motori, nonché la visone della Capitaneria, con le conclusioni affidate all’Ammiraglio Pettorino, Comandante del Porto di Genova.
In sala, anche la strumentazione utilizzata, con la ricostruzione del banco di lavoro messo a punto per il monitoraggio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here