Genoa-Roma, Pavoletti “Abbiamo dato tutto, ora testa al derby”

0
CONDIVIDI
L'attaccante rossoblù Pavoletti
Pavoletti
Pavoletti

GENOVA 3 MAG.  La soddisfazione per il gol, il dodicesimo senza rigori. E la maglia madida di sudore come quella dei compagni. Il sogno di battere la Roma è rimasto sospeso a metà. L’illusione accesa dalla sua rete è evaporata come acqua nei minuti finali. Ma che serata e che Genoa. “Spiace non essere riusciti a conquistare un risultato positivo, sarebbe stato un premio meritato per la nostra prestazione” sottolinea Leonardo Pavoletti. “In campo abbiamo dato tutto, uscendo stremati dopo una gara bellissima e incerta sino all’ultimo. Complimenti alla Roma, però il Genoa se l’è giocata alla grande. Questa rimane una stagione positiva, considerando le cose che sono capitate”.
La salvezza è una pratica già archiviata da un pezzo. Restano ancora due gare per chiudere in bellezza e fare un pensierino alla parte sinistra della classifica. Un piccolo scudetto. “Il derby è una gara stupenda da disputare. Sappiamo quale importanza abbia in città e quanto ci tengano i tifosi. Da domani ci rimetteremo al lavoro per prepararlo bene, il giorno di riposo è importante per liberare la testa e recuperare forze. Serve l’ultimo sforzo per terminare il campionato. La nazionale? Se dovessi ricevere la convocazione per l’Europeo sarei la persona più felice del mondo, ma sono concentratissimo sugli obiettivi che stiamo inseguendo a livello di squadra”.

 

LASCIA UN COMMENTO