Home Sport Sport Genova

GENOA, RINCON E’ CARICO “TIFOSI CI VEDIAMO DOMENICA ALLO STADIO”

0
CONDIVIDI

rinconGENOVA 28 AGO.  Come un colpo di fulmine, amore a prima vista. Chissà. Che i nuovi acquisti e il popolo genoano non abbiano ancora incrociato gli sguardi, non nel focolare domestico dello stadio Ferraris, è un dato di fatto. Là dove tutto può succedere, e la passione divampare in un attimo. Chissà. Per un gol, una giocata, un gesto tecnico oppure atletico. Tutto bene. O meglio. Per far palpitare i cuori di chi ne ha viste di tutte e di più, in una vita calcistica che ha visto l’alba nel 1893 e non intravede il tramonto, forse basta altro. Forse basta aver capito il senso di indossare una maglia che, lo dice la storia, risulta più spessa di altre. Dare tutto, finché se ne ha.

Nello spogliatoio è palpabile la curiosità dei nuovi giocatori, smaniosi di fare conoscenza con la casa che abiteranno nei prossimi mesi. Anni? Una settimana sì, l’altra no. Tomas Rincon per esempio a Genova, nel Genoa e tra i genoani conta di ritrovare il calore della sua gente e del paese d’origine, dopo un’esperienza gratificante per altri versi in Germania. “Inutile girarci intorno. Nello spogliatoio ne parliamo. Siamo molto curiosi di scoprire l’atmosfera che si respira allo stadio. Chi la conosce ci ha raccontato. Sappiamo che il Genoa ha una delle tifoserie più calde in Italia. Che aggiungere? Questo. Ci vediamo domenica”.

Neanche l’arrivo di una squadra forte come il Napoli può spegnere la speranza di conquistare un risultato positivo. La missione è muovere la classifica e trasformare la serata in una festa. “E’ una partita difficile e lo sappiamo, contro una squadra veloce in attacco. Se ti distrai, la paghi. E’ molto più importante partire con il piede giusto e ottenere qualcosa, piuttosto che giocare bene e provare a dare spettacolo. Dobbiamo essere concreti e mettere in campo maggiori motivazioni degli avversari. Solo così possiamo essere squadra e limare la differenza di valori che c’è sulla carta”.


 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here