Genoa, Rigoni “A Napoli per provare a vincere”

0
CONDIVIDI
Rigoni con la maglia rossoblù
Rigoni con la maglia rossoblù
Rigoni con la maglia rossoblù

GENOVA 16 MAR.  Due gol decisivi per marcare sei punti in classifica nelle ultime due. Un acquisto che si sta rivelando utilissimo nell’economia del gioco di squadra, come rivelano pure i dati riferiti al match con il Torino. E’ un magic-moment per Luca Rigoni. Contro i granata, ancorché subentrato, ha fatto in tempo a realizzare la rete del 3-2. Due tiri in porta, uno fuori, due occasioni, una sola palla persa. E il primato della ‘velocità media in corsa’, con un coefficiente di 7.59, nella squadra rossoblù. Piatto ricco.
Dopo aver festeggiato nel turno precedente una ricorrenza speciale, gol lui all’Empoli, gol il fratello al Napoli, un evento che nella Serie A Tim non accadeva da dieci anni, c’è da stringere i denti per azzannare l’obiettivo stagionale. La salvezza passa anche dallo stadio San Paolo: “Una gara difficile, il valore del Napoli è sotto gli occhi. Ma andiamo con la volontà di fare bene, di mettere in gioco la nostra determinazione e la necessità di prendere dei punti”. Rispetto sì, paura no.
Non ha paura Luca di guardare avanti, come indietro. Sono solo sorrisi pensando alle domeniche in cui è stato artefice e protagonista di gioie condivise, propagatesi dal campo agli spalti. “In casa abbiamo una marcia superiore. Con il loro sostegno I tifosi regalano energie e grande carica, giochiamo in un ambiente particolare. Al di là dei gesti singoli, conta la squadra. E’ importante farsi trovare pronti quando chiama il mister, dobbiamo pensare a chiudere bene il cammino. Se continuiamo a mettere lo spirito giusto e le nostre qualità, nelle nove gare che mancano, possiamo ambire a un bel finale di stagione. La strada è ancora lunga”.

 

LASCIA UN COMMENTO