Home Sport Sport Genova

GENOA, PARLA IAGO FALQUE “IL GRIFO MI HA DATO FIDUCIA, LA RIPAGHERO'”

0
CONDIVIDI

iago_falque2GENOVA 8 AGO. Fine dei prestiti, basta girovagare. In cerca di una nuova vita improntata alla “stabilità” calcistica. Dice così Iago Falque. Il Genoa gli ha offerto questa possibilità. Ha vinto molto a livello giovanile, giocato per club importanti, è stato campione europeo con la Spagna U.17. Un curriculum di rilievo a 24anni e un rendimento schizzato verso l’alto nel grafico “dell’ultimo anno e mezzo”. Ha trovato continuità. “Da tutti gli allenatori ho imparato, a Paco Jemez del Rayo Vallecano devo qualcosa in più”. Le sue caratteristiche sembrano ritagliate apposta al modello del Genoa di Gasperini. Sulle fasce ci sarà da correre e le occasioni non mancheranno. “Conoscevo il sistema di gioco di Gasperini ed è stato un elemento che mi ha fatto propendere per la scelta. Avevo necessità di sentire fiducia e la famiglia Preziosi me l’ha data. Sono arrivato da una settimana, è presto per esternare giudizi. Mi sembra però che siamo una squadra con qualità e tanti giovani, prima puntiamo ai 40 punti e poi pensiamo a divertirci”. Il fatto di conoscere la lingua e aver calcato i campi italiani, nelle giovanili della Juve e poi al Bari, rappresenta un punto a favore. “Ero un ragazzo a quei tempi, difficile trovare spazio. Adesso è un’altra storia le esperienze fanno crescere. Essere in club di grandissime dimensioni significa allenarsi con campioni ma avere meno chance. L’aspetto negativo è che ti mandano in giro, un prestito dopo l’altro. Il Genoa vuole dire fiducia. E allora grazie al Genoa per avermi sottoposto un contratto lungo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here