Home Sport Sport Genova

Genoa, Pandev “Qui mi sento a casa”

0
CONDIVIDI
Il macedone Goran Pandev

GENOVA 9 DIC.  C’era una volta, sì, proprio come nelle favole. Come nei finali da sogno. Quei sogni che il destino ti ha concesso di vivere per trasformarli in realtà. Il presente dice Genoa. “Qui mi sento bene” dice Goran Pandev. “C’è un grandissimo gruppo. Un club e una maglia con una storia importante. Ringrazio mister Juric per la fiducia. I compagni per essermi vicini”. Il passato dice Inter. C’era una volta come nella stagione 2009/10. Il Triplete. Campione del mondo per club. “L’Inter mi ha permesso di realizzare i sogni di bambino e vincere tutto. Non è facile restare ai massimi livelli e riaprire cicli vincenti. La società sta facendo un ottimo lavoro in un periodo di transizione non facile da gestire dopo il cambio societario e Pioli è un grande allenatore. Può fare benissimo con i campioni che ha”.

 

Vincere qualcosa con il Genoa avrebbe un gusto particolare. In fondo il Grifone ha nel suo dna il marchio dei successi. Dei trionfi. Di una leggenda. E’ cambiato il mondo. Non il fascino del club più antico nel nostro Paese. “Mi piacerebbe tantissimo vincere la Coppa Italia. Ne ho collezionate cinque in Italia e una in Turchia. Sarebbe il premio per l’amore che i tifosi dimostrano per il Genoa, il coronamento dell’impegno del presidente nel mondo del calcio. Sognare non costa nulla, però io ci credo. Giochiamo un buon calcio e abbiamo dei bravi giocatori. Ci sono tante partite in pochi giorni, ne mancano tantissime alla fine. Il bilancio? Stiamo rispettando i programmi. Tocca a noi provare a inserire una marcia più alta”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here