Home Sport Sport Genova

Genoa, Juric “Abbiamo le idee chiare”

0
CONDIVIDI
Juric

GENOVA 16 LUG. Non è tempo di bilanci. Di primi propositi e considerazioni già di più. Dopo la prima passerella contro lo Stubaital, mister Juric ha fatto il punto della situazione.

“Finora sta andando tutto abbastanza bene e sono contento di come il gruppo stia lavorando. Vedo partecipazione e voglia di fare, siamo solo dispiaciuti per il contrattempo di Palladino. La squadra sta facendo cose buone. Chi è rimasto è agevolato visto che conosce le indicazioni, mi sembra comunque che abbiamo imboccato la strada giusta. Dobbiamo affrontare la nuova stagione con grandissima umiltà, avendo terminato l’ultima al quintultimo posto e questo non va dimenticato. Penso che vi sia una buona ossatura possibilmente da migliorare. Non abbiamo tanti giocatori in esubero, meno di dodici mesi fa. Mi aspetto ancora qualche innesto di qualità dopo gli ultimi colpi. Riteniamo di aver individuato gli obiettivi, poi sappiamo che il mercato non è facile per competere. Di sicuro abbiamo le idee chiare e, se riusciremo a fare le operazioni che abbiamo in mente, potremo alzare il livello. Fosse per me non cederei nessuno dei più forti, a volte però ci sono esigenze di fare cassa e questo va accettato”.

“Ci sono cose che un allenatore non può decidere. Bertolacci è un acquisto importante. Può fare diversi ruoli, ha buona tecnica e ha voluto fortemente tornare. Pellegri e Salcedo sono due della rosa, se li utilizzo è perché sono bravi e sono nostri giocatori. Sono due di talento. Pellegri più strutturato, Salcedo dello stesso livello. Questi diventano forti. Simeone? Un giorno diventerà un top-player. Di lui mi sono innamorato, se così si può dire. Ha una volontà pazzesca e mi piace da matti come si allena. Si è presentato al meglio e poi ha ancora grandi margini di miglioramento. Perin capitano? Se lo merita per l’insistenza con cui me lo sta chiedendo…”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here