Genoa, giocatori torchiati da Juric per i primi test atletici

0
CONDIVIDI
Juric: abbiamo vinto osando
Juric
Juric

GENOVA 10 LUG.  La partenza della nuova stagione con il raduno, i primi test e gli allenamenti, sta mettendo in rilievo la carica che si respira dentro e intorno al gruppo del Genoa. Se il lavoro vero non è quasi incominciato e tanta strada c’è da percorrere, a partire dal completamento a tempo debito della rosa, i segnali sono stimolanti e rappresentano la base su cui investire tempo, risorse ed energie.

Dopo le ore dedicate ai test fisici curati dai preparatori atletici Pilati e Barbero, con l’assistenza specialistica del dottor Adriano Di Paco e della sua equipe, la seduta pomeridiana guidata da Ivan Juric, coadiuvato da Stjepan Ostojic, Roberto Murgita e Alberto Corradi, citati in ordine sparso, ha visto ancora il pallone protagonista nella sessione collettiva seguita in prima battuta da Fabrizio Preziosi.

In principio il gruppo è stato suddiviso in quattro scaglioni per triangolazioni a vasto raggio come all’esordio, prima di brevi partitelle nove contro nove ad alta intensità e altre esercitazioni utili nell’ambito del processo di studio avviato dall’allenatore. Il caldo quasi asfissiante non ha cambiato i piani davanti agli spettatori boccheggianti per la temperatura. Figurarsi sul campo.

 

Il termine della seduta è stato anticipato dalla vidimazione di altri test con corse intorno al perimetro per le rilevazioni a uso dello staff tecnico. Oggi poi niente sconti, prima della partenza di domani mattina per raggiungere il ritiro di Neustift im Stubaital. Il programma prevede l’ultima sessione a porte aperte, una costante di questo avvio, fissata alle ore 18.

 

LASCIA UN COMMENTO