Home Sport Sport Genova

GENOA, GASPERINI PREDICA CALMA “PIEDI PER TERRA AL SAN PAOLO”

0
CONDIVIDI

gian-piero-gasperiniGENOVA 23 FEB. Uno stadio in cui ha preso più che lasciato. Un avversario che non fa dormire sonni tranquilli. Genoa e Napoli si stanno avvicinando alla sfida, e Gasp sta studiando come aggirare lo scoglio. E che scoglio. La squadra va, la crescita gonfia. Tira aria di prove al ‘Signorini’. “Il Napoli fa parte del gotha del campionato, è una squadra con caratteristiche definite e di valori assoluti. In certe fasi è squadra che nel gioco di attacco esprime velocità e tecnica difficilmente controllabili, ti schiaccia con il pressing e l’idea è di non limitarci esclusivamente a difendere. E’ un’occasione per confermare, dopo i risultati con Inter e Fiorentina, di poter competere con certe squadre più di prima”. E’ un Genoa che in trasferta sa farsi rispettare, da parte sinistra per numero di punti. “Ne abbiamo presi e su diversi campi. Manteniamo i piedi per terra, questo è l’aspetto principale, perché resta un torneo difficile e, laggiù sul fondo, continuo a non vedere squadre materasso. Non spostiamo il nostro mirino, abbiamo intenzione di proseguire così. Certo non posso non essere soddisfatto davanti a un gruppo solido e concreto, concentrato, sempre sul pezzo. Con la determinazione giusta settimana dopo settimana”. Dopo diciotto gare ne manca una, al tecnico, per chiudere il cerchio di un girone. “Nel calcio l’unica cosa che conta è ciò che avviene in campo. In quei 105×68 le chiacchiere volano via. Nessuno ci ha regalati punti, vogliamo continuare a farne. Siamo migliorati a livello di squadra, la valorizzazione dei giocatori è importante. Ma vedo cresciuto anche il contesto, c’è maggiore serenità a tutti i livelli”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here