Home Sport Sport Genova

GENOA, GASPERINI “GARA AL MEAZZA PUO’ ESSERE LA NOSTRA SVOLTA”

0
CONDIVIDI

gasperini_standinovationsGENOVA 22 NOV.  Al Meazza può arrivare una svolta. Lo ha detto Gasp, il tecnico della rinascita (prima) e della resurrezione (adesso), guardando negli occhi i convocati prima della partenza. “Se pensassimo di andare a Milano e giocare come il Barcellona saremmo da rinchiudere. La squadra di Allegri resta tra le migliori per valori tecnici e noi non siamo superiori al Milan, anche se la classifica dice il contrario dopo dodici partite. Abbiamo enorme rispetto degli avversari e tanta umiltà, poi sappiamo che spetterà al Milan fare la partita. Il nostro obiettivo principale sarà difenderci bene, in una gara che rappresenta un’opportunità importante. Se dovessimo superare l’esame, la stagione prenderebbe una bella piega. E’ fondamentale sintonizzarci sulle onde giuste, come prima della sosta, in campo voglio vedere una squadra concentrata”.

Andare al Meazza con quattro punti di vantaggio non fa mollare gli ormeggi, è troppo presto per salpare con i sogni di gloria. “Non ricordo una prova in cui il Milan sia stato messo sotto, il valore della rosa stride con la posizione che occupa. Se è vero che ha palesato qualche difficoltà, è pure vero che ha mostrato un buon calcio. Allegri è un grande allenatore, le sue squadre giocano bene”. Neppure un malato di mente avrebbe potuto immaginare per il Genoa un salto dal diciassettesimo al settimo posto. Per giunta in così poco tempo. “Dobbiamo ambire a raccogliere punti in qualunque partita e contro qualsiasi avversario”. La crescita della squadra sta riempiendo le pupille di chi tifa in Gradinata Nord. “Questo è un campionato difficile e la prima regola è quella di mantenere un equilibrio di squadra. Ormai abbiamo una nostra identità per diversi undicesimi, con le opportune variazioni. Intendiamoci. Non è che una squadra esprima gioco offensivo in rapporto al numero di attaccanti schierati. Di certo i risultati hanno rasserenato l’ambiente e, da qui a gennaio, abbiamo la chance di metterci al riparo da sorprese. Questo è il periodo decisivo e il test di domani ci darà alcune risposte”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here