Home Sport Sport Genova

GENOA, GASP CONCRETO “DOBBIAMO ESSERE SOLIDI, IL BEL GIOCO ARRIVERA'”

0
CONDIVIDI
Gian Piero Gasperini...a volte ritornano

Gian Piero Gasperini...a volte ritornano

GENOVA 30 OTT. Verrà il tempo dei ricami. La classifica non fa dormire sonni tranquilli. L’imperativo è essere concreti, difendere aggressivi, badare al sodo. Verrà il tempo di prendere ago e filo. Con la felpa grigia che rispecchia il colore del cielo, mister Gasperini, quattro punti in tre partite, due trasferte una in casa, chiede un Genoa sul pezzo e pronto a mordere. Marassi come un fortino. Per difendere il bene prezioso della serie A.

Scruta le nuvole e i suoi giocatori il tecnico di Grugliasco. “Stiamo lavorando sulla fisionomia, la squadra sta prendendo forma. Domani poco turn-over, nessuna giostra nella scelta degli uomini, anche se in molti stanno trovando spazio. Quando si scende in campo, le occasioni vanno prese al volo: alcuni ne stanno approfittando, altri meno. La rosa è ampia e consente di cambiare faccia. E’ un vantaggio. Domani abbiamo l’opportunità di dare una piega diversa alla classifica”.


Sarà dura contro questo Parma, compatto come una forma di formaggio stagionato. “Sta esprimendo il suo potenziale, ha raccolto meno di quanto meritasse, lavorano assieme da tempo. Non una partita facile per noi, in serie A non ne vedo. Dobbiamo cercare di concedere poco. E’ sfruttando le gare in casa, soprattutto, che si possono compiere dei salti avanti”.

Una sana concorrenza è uno stimolo, il trampolino verso giornate di gloria. “Ora è importante fare una sintesi, non contano le gerarchie. La competizione in squadra non deve essere motivo di confusione. I risultati sono fondamentali, ma la fiducia passa attraverso le prestazioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here