Genoa, Gakpe’ “L’esordio stagionale gara importante”

0
CONDIVIDI
Genoa
Genoa
Genoa

GENOVA 11 AGO.  Chissà che puntando gli occhi verso la tribuna Serge Gakpé non incroci venerdì uno sguardo famigliare. Quello del piccolo Warren, tre anni a novembre. Un batuffolo di simpatia. Faccia allegra. Pare che il piccolo Warren non se ne voglia perdere una. C’è di più. Minacci ritorsioni a chi osi mettere in discussione la sua presenza allo stadio con il bello o cattivo tempo. Guai a chi gli tocca le partite. Famigliare avvisato, mezzo salvato? L’infatuazione per il calcio sta viaggiando come un’automobilina in casa Gakpé. “Quando andiamo insieme alla Fiumara, o in altri centri commerciali, riconosce i gadget del Genoa e, a chi gli sta intorno, dice che è la squadra in cui gioca papà”.
A un bambino si può dire di no. Ma vuoi mettere fargli un regalo? Un golletto con dedica per infilzare il Lecce e passare il turno. Guarda un po’ che fantasia. Ci sarà da soffrire, tant’è. “Stiamo lavorando per farci trovare pronti e disputare una bella prova davanti al nostro pubblico. E’ da quando ci siamo trovati che aspettiamo il momento della prima gara ufficiale, il tempo è arrivato e ci teniamo a presentarci al meglio dopo le vacanze. La prima in casa rappresenta sempre qualcosa di speciale. L’anno in Italia mi è servito ad abituarmi a metodi che prima non conoscevo. Dovremo stare attenti. Il Lecce è un avversario che merita rispetto”.

LASCIA UN COMMENTO