Genoa-Frosinone, Gasperini “Partita Fondamentale per la salvezza”

0
CONDIVIDI
Gasperini
Gasperini
Gasperini

GENOVA 3 APR.  Fuori gli artigli per inseguire una preda chiamata salvezza. A poche ore dalla delicata sfida con il Frosinone, è alta la concentrazione nel fortino di Pegli. Poi il trasferimento nella fortezza di Marassi. Serve il miglior Genoa versione interna. Perché? E’ presto spiegato. “E’ giusto fare i complimenti e rendere merito al Frosinone” dice mister Gian Piero Gasperini. “Pochi pensavano che potesse disputare un campionato così competitivo. A dispetto dei pronostici ha dimostrato di essere squadra, di avere mentalità e qualità importanti. Vale la categoria e di giocarsi le chance di rimanerci. E’ una partita importantissima per noi e tutt’altro che facile”.
Il Genoa in casa innesta le marce alte, in trasferta ha il freno a mano. “Al Ferraris abbiamo avuto un rendimento elevato, a parte il periodo in cui ne abbiamo perse tre di fila. Deve esserci di lezione per domani. Sono mancati i punti fuori, un po’ per le nostre caratteristiche, un po’ per i contrattempi e un po’ perché i giocatori sentono forte l’impatto, la spinta del nostro pubblico. E’ una stagione particolare, in cui anche le assenze incidono. In attacco domani possiamo contare su Matavz, Capel, Suso, Lazovic, Pandev. Abbiamo soluzioni e una certa duttilità. E’ chiaro che Cerci e Pavoletti sono due giocatori importanti, ma sono convinto che abbiamo le risorse di squadra per fare bene”.
Il campionato riparte dopo una lunga pausa per gli impegni delle nazionali. “Non abbiamo potuto lavorare bene in queste settimane, eravamo rimasti pochi per infortuni e nazionali. Però abbiamo potuto scaricare un po’ dopo la rincorsa che abbiamo fatto e la reazione che abbiamo avuto. Se ci sarà da soffrire, siamo pronti a soffrire sino alla fine, per raggiungere la salvezza. Eravamo in un ottimo periodo prima della sosta. In una stagione così, chiudere i conti prima del tempo, sarebbe una soddisfazione. Alla gara con il Frosinone arriviamo motivati e contando su un ambiente forte e compatto. Non faremo calcoli di alcun tipo, giochiamo per un solo risultato. Se non riusciremo a centrarlo, ci riprogrammeremo sulla gara successiva”.
Le ultime ore prima della partita saranno decisive per sciogliere gli ultimi dubbi. “Laxalt per esempio è arrivato solo ieri. Sarà una partita complicata. Incontriamo una squadra che viaggia, si difende, è pericolosa. Non è stato facile per chi li ha affrontati, ne sa qualcosa di recente la Fiorentina. Dobbiamo stare molto attenti. Ci siamo imbattuti in una situazione difficile e il fatto di poterla risolvere in anticipo rappresenta uno stimolo, ma senza frenesia. Vogliamo interpretare la gara nella maniera giusta e ripetere il nostro standard casalingo. Frosinone e Carpi hanno messo pressione un po’ a tutti. Noi abbiamo sempre viaggiato alla giornata, con la consapevolezza di lottare per la salvezza. Domani abbiamo un match point: dobbiamo stare attenti che non accada come con il Carpi”.

 

LASCIA UN COMMENTO