Genoa, Dzemaili “Ci toglieremo delle soddisfazioni”

0
CONDIVIDI
Gradinata Nord del Genoa
Gradinata Nord del Genoa
Gradinata Nord del Genoa

GENOVA 22 MAR.  Lacrime e sangue nella vecchia Europa colpita dagli attentati terroristici di Bruxelles, che lasciano una scia di dolore e di orrore. Anche per un cittadino del mondo come Blerim Dzemaili, nel ritiro di Feusisberg della Nazionale svizzera, non deve essere piacevole volare a cuor leggero in questi giorni, per rispettare il protocollo degli impegni internazionali in agenda. Come lui gli altri nazionali del Grifone.
Riavvolgendo il nastro indietro di un paio di giorni il nazionale svizzero ha giocato una grande partita al San Paolo, nello stadio dove si era esibito per due stagioni e dove ha dettato i tempi a centrocampo, facendo argine alle incursioni dei partenopei. “Abbiamo disputato il tipo di partita che avevamo provato in settimana, rispondendo colpo su colpo e giocando per lunghe fasi alla pari con il Napoli. Nella ripresa abbiamo avuto due occasioni per raddoppiare”.

Il rammarico risiede in ciò che poteva essere e non è stato. “Se fossimo riusciti a segnare il secondo gol, saremmo usciti con un risultato positivo. C’è da lottare ancora tanto per raggiungere la salvezza, ma restiamo fiduciosi di non dover aspettare troppo, con la convinzione di toglierci qualche altra soddisfazione prima della chiusura del campionato”. Il ritorno a Genova di Blerim è fissato tra otto giorni.

LASCIA UN COMMENTO