Genoa-Cagliari, le pagelle di LN: Ntcham e Laxalt determinanti

0
CONDIVIDI
Nicham
Ntcham
Ntcham

GENOVA 21 AGO. Il Genoa non stecca alla prima di campionato contro il Cagliari. Ecco le pagelle targate LN del Grifone.

LAMANNA: 6 Come al solito una sicurezza, mostra forse poca reattività nell’occasione della rete di Borriello dove sfiora soltanto il pallone.
IZZO: 5,5 Meno brillante del solito, il campano è impaziente nel cercare l’anticipo e spesso commette falli pericolosi fuori area.
BURDISSO: 6,5 Il capitano rossobl guida la retroguardia con la solita determinazione, carattere e senso della posizione.
GENTILETTI: 6 Buona la prima per l’ex Lazio, chiamato a sostituire De Maio non lo fa certamente rimpiangere.
LAXALT: 7,5 Ecco la solita prestazione dell’uruguagio, tutta corsa ma con ancor più qualità della scorsa stagione: subito a segno e cross di ottima fattura.
RINCON: 7 Juric ha posto il veto alla partenza del venezuelano, la diga rossobl stasera ha dimostrato ancora una volta il perchè.
VELOSO 6,5 Ritorno al Ferraris per il portoghese che prende in mano la squadra dandole le geometrie che l’anno scorso mancavano nella mediana del Grifone.
LAZOVIC: 6 Buona prova per il serbo che sembra sulla strada giusta per tornare il funambolo della Stella Rossa.
OCAMPOS: 6,5 Quando il pallone passa dalle sue parti si accende la qualità, al momento che la forma fisica sarà ottimale sarà devastante.
PAVOLETTI: 6,5 Pavoloso non si dimentica come si fa: ritorna sul prato del Ferraris e mostra tutto il suo repertorio: fisicità e pericolosità sotto porta.
PANDEV: 5,5 Fraseggia bene con i compagni, è migliorato rispetto allo scorso anno ma ancora è lontano parente dell’attaccante del Napoli e dell’Inter.

NTCHAM: 7 Entra ed accende la luce, è nettamente maturato dimostrando di poter sostenere il peso del 10 che ha sulle spalle.
RIGONI: 7 Il voto è soprattutto per il suo tempismo e senso di inserimento che gli ha permesso in pochi minuti di finire sul tabellino dei marcatori.
FIAMOZZI: sv

 

JURIC: 7 La squadra ha la grinta dell’allenatore croato, gli automatismi già ci sono e quando la condizione migliorerà i tifosi si divertiranno sicuro con il suo gioco spumeggiante.

fc

LASCIA UN COMMENTO