Home Sport Sport Genova

GENOA, BERTOLACCI TORNA ALL’ANTICO “GIOCO ARRETRATO COME NELLE GIOVANILI, MI PIACE”

0
CONDIVIDI

bertolacci-genoaGENOVA 16 NOV. Una giornata di riposo per smaltire i postumi del trauma costale, riportato durante l’amichevole con il Vado. “Oggi va meglio, nulla di serio” smorza la preoccupazione nata ieri, a botta calda, quando era anchilosato dal dolore.

Andrea Bertolacci, dopo l’ottimo campionato della scorsa stagione, gol e assist in serie, sta riprendendo l’onda per cimentarsi in una nuova vecchia rotta. “Il ruolo che mi sta ritagliando mister Gasperini è lo stesso che ricoprivo nelle giovanili della Roma e in parecchie gare con l’Under 21. In quella posizione giochi più arretrato, tocchi più palloni, sei costantemente nel vivo del gioco. Da parte mia nessuna riserva”.

E se la fiducia all’interno della squadra, da non scambiare con un eccesso di presunzione, sta crescendo di giornata in giornata sulla scia dei risultati, pure la certezza dei margini di miglioramento è entrata tra le mura dello spogliatoio. “E’ solo da un mese abbondante che stiamo misurandoci con le idee di mister Gasperini. Possiamo progredire nel gioco, nell’assimilazione degli schemi, nella capacità di gestire le partite e i risultati. A volte evidenziamo piccoli cali, difettiamo un po’ nella continuità”.


Era difficile ipotizzare di recarsi alla tredicesima giornata al Meazza, con quattro punti di vantaggio sul Milan. “Dobbiamo continuare su questa strada e sfruttare il momento, il vantaggio di sentirci forti e liberi mentalmente. A Milano potremo andarcela a giocare a viso aperto. Dobbiamo credere nelle nostre potenzialità, avere l’obiettivo di recitare un ruolo diverso rispetto alle ultime stagioni. Le qualità ci sono”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here