Home Sport Sport Genova

GENOA, ANTONINI AVVERTE “ATTENTI AL MILAN FERITO”

0
CONDIVIDI

antoninilnGENOVA 21 NOV.  Tutti su le antenne. Per captare le emozioni di un ritorno, sulle frequenze di cinque anni “bellissimi”. Là dove hai dato, ricevuto, vinto tutto. Per Luca Antonini, dal 2008 al 2013 al Milan con 111 presenze, quella di sabato sarà una gara speciale. Di più. “Troveremo un Milan forte e indiavolato. Personalmente non cerco rivincite, voglio dimostrare di essere ancora un giocatore importante, per il bene del Genoa “. E bene, anzi benissimo ha fatto sinora, in un ruolo nuovo. Colonna portante della difesa, dopo aver messo sul piedistallo la chicca del gol nel derby. Un rendimento da numero uno. “I ruoli li ho ricoperti quasi tutti in carriera. L’allenatore ha avuto questa intuizione, mi ha chiesto di arretrare ed eccomi qua. Il merito è anche dei compagni, non solo quelli di reparto, bravi ad aiutarmi e a permettermi di migliorare”.

La gara al Meazza è complicata. Da parte sua Luca non si fascia la testa prima del tempo, come non si fa illusioni eccessive, nonostante i 4 punti che vedono il Grifo sopravanzare la squadra più titolata al mondo. “Temiamo la carica e la voglia del Milan di uscire da questo periodo. Gioca in casa ma non dobbiamo aver paura, gli ultimi risultati ci danno la possibilità di giocare con una serenità diversa, con più convinzione nei nostri mezzi. Più che pensare a fare voli pindarici, vogliamo raggiungere il prima possibile la salvezza. Entrare a San Siro da avversario sarà una sensazione strana, ormai è un’esperienza chiusa con il Milan e ora sono felice di essere al Genoa”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here