Home Politica Politica Genova

Genetica da Galliera a Gaslini, M5S: accorpamento calato dall’alto, senza delibere

0
CONDIVIDI
Ospedale Galliera

GENOVA. 10 LUG. “Entro il 31 luglio il reparto di Genetica dell’ospedale Galliera sarà trasferito al Gaslini. Un accorpamento calato dall’alto praticamente senza preavviso, senza alcuna delibera della Direzione generale dei due enti coinvolti e con possibili conseguenze nefaste a livello occupazionale. Si tratta dell’ennesimo tassello dell’operazione Nuovo Galliera avviata da Burlando, perfezionata dal sindaco Doria e proseguita ora da Toti e dall’assessore alla Sanità Viale”.

Lo ha dichiarato oggi la consigliera regionale del M5S Alice Salvatore.

“In attesa dell’incontro sindacale di domani – ha aggiunto Salvatore – il MoVimento 5 Stelle è pronto a depositare un’interrogazione urgente all’assessore Viale per chiedere se fosse a conoscenza di questo trasferimento e quali garanzie esistono per i lavoratori precari del Gaslini e del Galliera, poiché le prospettive di stabilizzazione si allontanerebbero ulteriormente.


Perché trasferire Genetica al Gaslini quando l’ospedale Galliera ha a disposizione diverse sedi vuote e all’avanguardia in cui spostare il reparto? E, soprattutto, perché, dopo un anno e mezzo di silenzio, i vertici aziendali decidono questo trasferimento in fretta e furia, a luglio, senza prendere in considerazione soluzioni alternative?

Non è la prima volta che l’ospedale Galliera agisce in maniera poco trasparente, come ha messo a nudo il ricorso al TAR presentato e vinto dal M5S che ha riconosciuto il diritto di verificare il bilancio dell’ente e l’uso dell’auto blu da parte dei dirigenti. Stiamo parlando di un ente pubblico che negli ultimi anni ha ricevuto milioni di euro, il Galliera deve rendere conto a cittadini e utenti su come vengono gestite operazioni come il trasferimento di Genetica”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here