Home Consumatori Consumatori Genova

Gay Pride, disagi per il traffico. Tursi: divieti e rimozioni veicoli

44
CONDIVIDI
Gay Pride

GENOVA. 30 GIU. Non solo polemiche per il mancato patrocinio della Regione Liguria e le assenze di Toti e Bucci, ma anche traffico in tilt e disagi in centro città per la manifestazione “Liguria Pride”.

Il Comune di Genova oggi ha comunicato che domani “per consentire lo svolgimento della manifestazione “Gay pride”, verranno adottate le seguenti modificazioni a sosta e circolazione veicolare:

– in via San Benedetto – dalle ore 13 e fino a cessate esigenze – divieto di circolazione, sosta e fermata veicolare, con rimozione coatta dei veicolo degli inadempienti


– dalle ore 17.30 fino a cessate esigenze divieto di transito per tutti i veicoli, eccetto quelli afferenti alla manifestazione, nei tratti di volta in volta interessati al percorso del corteo nelle sotto indicate strade:

via Andrea Doria – piazza Acquaverde – via Balbi – piazza della Nunziata – via Bensa – largo della Zecca – galleria Garibaldi – piazza Portello – galleria Bixio – piazza Corvetto – via XII Ottobre – via Sofia Lomellini – via XX Settembre – piazza De Ferrari”.

 

44 COMMENTI

  1. Permettetemi di fare un inciso……io ho avuto amici e superiori gay rispettabilissimi e di grande umanità e che ricordero per sempre .Ma questi che vanno a sculettare ed a slinguarsi in pubblico sinceramente ne farei volentieri a meno…..

  2. Scusate…io non ho niente contro gay/lesbiche.. ma in queste carnevalate vedi gente senza nessuna dignita’…e non mi riferisco al fatto che sono gay/lesbiche ma nel senso di persone!!

  3. E non c’era Bucci e non c’era Toti ma, chissenefrega!
    Sempre a polemizzare!
    Ieri sera c’era il corteo antifascista!
    Fino a prova contraria c’è ancora libertà di manifestare lo fanno anche i migranti e nessuno apre bocca!

  4. I carri allegorici del carnevale di Viareggio, fanno meno ridere… Mi domando perché dovete ridicolizzare in questo modo un argomento a cui tenete così tanto. Nella vita gli argomenti che si ritengono seri, vanno trattati seriamente… Mah! Contenti voi…

  5. Maaa..!!! Orgoglio gay..!!..sono proprio loro che ridicolizzano il loro stato..fscendo e comportandosi da pagliacci..sembrava di stare al carnevale di Viareggio però di serie “b”..organizzero presto “l’orgoglio dell’etero sessuale

  6. Ma è normale che dopo che gli sono state fatte tutte le leggi possibili e immaginabili questi ogni anno in ogni città facciano questa carnevalata che non ha alcun senso o scopo , al contrario , sono loro che sfilando si escludono dalla società civile considerandosi gente di spettacolo , la gente normale non sfila per le strade , anche se abbiamo molti diritti ancora da conquistare , sarebbero loro che dovrebbero smetterla di essere ridicoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here