Home Politica Politica Genova

Garassino esce dal Palazzo e va nella casbah dei caruggi: spacciatori cambiate mestiere

7
CONDIVIDI
Garassino, Bordilli, Carratù ed Olivieri: tour sicurezza nei caruggi genovesi

GENOVA. 15 LUG. Non solo tour della sicurezza nel Centro storico. Nei prossimi giorni ce ne saranno altri anche a Sampierdarena e nelle zone più a rischio della periferia genovese.

Lo ha annunciato stanotte l’assessore comunale alla Sicurezza e Legalità, Stefano Garassino, che dalla poltrona di Tursi è sceso a fare una lunga passeggiata nei vicoli della città vecchia.

“Con la giunta Bucci a Genova il vento è cambiato. Agli spacciatori di droga, che sono venditori di morte – ha spiegato Garassino – consiglio di cambiare mestiere. Continueremo ad organizzare i tour della sicurezza nei caruggi, ma anche in altri quartieri, come quello di Sampierdarena che è in programma la prossima settimana”.


L’assessore Garassino ha anche pubblicato su Facebook una diretta del “tour” in cui illustra il meccanismo dello spaccio con le “sentinelle” che avvisano i delinquenti quando passano le forze dell’ordine.

“Un giro di droga e una sorta di casbah – ha aggiunto Garassino – che vogliamo eliminare o quanto meno contrastare con tutti i mezzi legittimi che abbiamo a disposizione. Non sarà facile, ma noi ce la metteremo tutta.

Per quanto riguarda il divertimento dei giovani nei vicoli, stasera mi sembra di avere notato una buona movida, con tanti ragazzi e ragazze che si divertivano normalmente e con educazione nel rispetto dei residenti.

E’ questa la sana movida che piace al sindaco ed agli assessori della nuova giunta Bucci”.

Durante la passeggiata nei caruggi, l’assessore Garassino è stato accompagnato da un gruppo di abitanti, dall’assessora al Commercio Paola Bordilli, dal presidente del Municipio Centro est Andrea Carratù e dal consigliere municipale Antonio Olivieri (Lega).

7 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here