G8. CORTE DEI CONTI DOVRÀ DECIDERE SU COVELL

0
CONDIVIDI
COVELL

COVELLGENOVA. 18 GIU. Ora spetterà ai giudici della Corte dei Conti decidere se condannare al risarcimento di 350 mila euro, i poliziotti del G8 2001, coinvolti nel pestaggio del giornalista inglese Mark Covell.

Se le richieste verranno accolte l’allora comandante del primo reparto mobile di Roma, Canterini e l’allora comandante del VII nucleo antisommossa, Fournier, dovranno risarcire 340 mila euro per lesioni.

Nel contempo anche altri 14 poliziotti verrebbero condannati ad un pagamento complessivo di 10 mila euro per calunnia.

LASCIA UN COMMENTO