Home Cronaca Cronaca Genova

FURTI IN ESERCIZI COMMERCIALI A GENOVA

0
CONDIVIDI
Due giovani rom arrestate per tentato furto in appartamento

" title=GENOVA. 28 AGO. Ha oltrepassato la barriera delle casse senza pagare la merce che, poco prima, aveva occultata all’interno di una borsa.

Quest’azione è stata notata da una guardia giurata, in servizio di vigilanza all’interno del supermercato Carrefour, via Canneto il Curto, che ha così fermato un 31enne di origine marocchina, chiedendogli di visionare l’interno della borsa e trovando vari generi alimentari per un valore di 16 euro.

La volante del Commissariato Centro, giunta sul posto, ha constatato che lo straniero non aveva alcun documento al seguito e lo ha accompagnato presso gli uffici di Polizia per gli accertamenti del caso, denunciandolo in quanto non regolare sul territorio nazionale.


Il responsabile del supermercato non ha proceduto nei confronti del ladro, in quanto, un suo amico si è premurato di pagare la merce sottratta.

Sono di nazionalità romena, le due minorenni, di 14 e 16 anni, denunciate ieri dagli agenti del Commissariato Prè per furto aggravato in concorso alla Profumeria Tigotà, via C. Rolando. Le ragazzine, già con precedenti penali specifici, sono state fermate da un’addetta alla vigilanza, mentre cercavano di allontanarsi dal negozio con 32 articoli di profumeria, per un valore di 267,71 euro, a cui avevano tolto i dispositivi antitaccheggio e senza averne corrisposto il dovuto.

Le due minori, dopo gli accertamenti di rito, sono state affidate agli assistenti sociali di una Comunità genovese.

Ignoti si sono introdotti all’interno di un magazzino di una società pubblicitaria di Via Castel Morrone forando la porta di ferro, presumibilmente con un trapano, e forzando una sbarra di accesso alla rampa carrabile.

Dall’interno è stato asportato vario materiale elettronico, per un valore ancora da quantificare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here