Furti in casa, i ladri acrobati erano rom: arrestati dalla polizia

22
CONDIVIDI
Truffe in casa, coppia di sinti prende di mira l'anziana sbagliata
La polizia ha arrstato due nomadi di origine rom, che dal Piemnote venivano in trasferta a Genova per mettere a segno i furti in casa
La polizia ha arrestato due nomadi di origine rom, che dal Piemonte venivano in trasferta a Genova per rubare nelle nostre case

GENOVA. 22 APR. I ladri acrobati ritenuti responsabili di una raffica di furti in casa a Genova, erano nomadi di origine rom proveniente dal campo dal Piemonte. Gli investigatori della squadra mobile genovese hanno arrestato, Rudy Dragutinovic, noto anche come Rudy Bernati, di 19 anni, e Daniel Dragutinovic, di 20 anni.

Il primo giovane è stato preso stamane all’alba nel campo nomadi di Collegno, dove dormiva tranquillo. A carico del rom, con diversi precedenti per reati contro il patrimonio commessi in varie zone del nord Italia, è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Analogo provvedimento è stato notificato al complice ventenne, già detenuto presso il carcere minorile Ferrante Aporti di Torino per una precedente condanna per reati contro il patrimonio, commessi quando non aveva ancora 18 anni. I furti erano avvenuti quando le vittime non erano casa perché si trovavano al lavoro o in vacanza.

Ai due arrestati sono risultate fatali le tracce lasciate al loro passaggio su oggetti e superfici, nonché gli spostamenti quasi quotidiani tra il Piemonte e la Liguria.

 

Le indagini sono state condotte con la collaborazione del reparto di polizia Scientifica, che ha effettuato i rilievi sui luoghi dei furti riuscendo ad individuare le impronte digitali lasciate dai due arrestati su alcune superfici interessate dal loro passaggio.

22 COMMENTI

  1. Non se sono peggio loro o gli italiani che si uccidono tra fratelli per eredita, uccidono padre per la pensione, la madre per prendere i soldi per la droga, violentano i figli, o i figli dei vicini…..

LASCIA UN COMMENTO