Furti in casa, arrestata dai carabinieri una nomade sinti

5
CONDIVIDI
Il campo nomadi a Bolzaneto
Il campo nomadi dei sinti a Genova Bolzaneto
Il campo nomadi sinti a Genova Bolzaneto

GENOVA. 12 APR. I carabinieri della stazione di San Fruttuoso ieri, in tarda serata, hanno arrestato una 28enne di origini sinti, pregiudicata, in  esecuzione dell’ordine di carcerazione, emesso dalla procura di Genova, dovendo scontare una pena di 5 mesi e 10 giorni di reclusione, per reati contro il patrimonio.

La ladruncola nomade, dopo le formalità di rito, è stata rinchiusa nel carcere di Pontedecimo.

Sempre ieri, il carabiniere di Quartiere di Carignano, ha tratto in arresto per furto con destrezza una romena di 21 anni, residente a Genova, che, poco prima, all’interno dell’esercizio commerciale Carrefour  di via Cesarea, aveva rubato vari prodotti di generi alimentari dagli scaffali.

 

Merce recuperata e restituita.

 

5 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO