Furti in casa: altri due colpi a Cogoleto e Bolzaneto

0
CONDIVIDI
Furti in casa: colpo grosso a Molassana, rubati 20mila euro

GENOVA. 3 OTT. Ieri mattina, un  anziana donna, abitante a Cogoleto, in via Gorzegno, denunciava presso il Comando Arma di Arenzano, che la mattina del 29 settembre, uno sconosciuto, qualificatosi quale dipendente dell’Enel, entrato in casa con la scusa di controllare le prese elettriche, distraendola, si impossessava di 600 euro in contanti e poi si  dileguava. La vittima non forniva elementi utili al rintraccio. Indagini in corso.

Ieri pomeriggio, una 40 enne genovese, rientrata presso la abitazione sita in via V. Brocchi a Bolzaneto, accortasi di aver subìto un furto, richiedeva al “112” la presenza di una pattuglia di carabinieri per il sopralluogo. Sul posto un equipaggio del Nucleo Radiomobile, constatava che ignoti, erano penetrati da una porta-finestra sita al secondo piano dello stabile, avevano asportato una modica somma di denaro e due giacche in pelle. Indagini in corso.

 

LASCIA UN COMMENTO