Furbetti pescano i bianchetti: denunciato pure un ristoratore

0
CONDIVIDI
Un bella ciotola di gianchetti, ma ora la pesca è vietata
Un bella ciotola di gianchetti, ma ora la pesca è vietata
Un bella ciotola di gianchetti, ma ora la pesca è vietata

GENOVA. 25 MAR. Tre pescatori sono stati denunciati nei giorni scorsi dalla Capitaneria di porto di Genova durante i consueti controlli sul pescato. Due dei furbetti pizzicati dalla Guardia Costiera sono i comandanti di altrettanti pescherecci di Loano e Imperia, sorpresi dopo che avevano catturato rispettivamente venti e dieci chili di bianchetti, la cui cattura è vietata dal 2010. Il terzo furbetto è un ristoratore di Riva Ligure, che aveva nella cucina del locale alcune aragoste sotto misura. Le aragoste ancora vive, sono state liberate in mare dai militari.

Inoltre, le motovedette di Imperia e Loano hanno fermato un peschereccio che andava a strascico sottocosta e hanno inflitto al comandante una multa di 4mila euro. I controlli, che proseguiranno anche nei prossimi giorni, hanno interessato la Liguria e le province di Alessandria, Asti, Parma, Reggio Emilia, Pavia e Milano.

 

LASCIA UN COMMENTO