Furbetti intestano l’auto a ignaro invalido per non pagare multe: presi

2
CONDIVIDI
Due furbetti genovesi sono stati identificati e denunciati dai carabinieri: avevano dato 50 euro a un povero invalido per intestargli l'auto a sua insaputa e non pagare le multe
Due furbetti genovesi sono stati identificati e denunciati dai carabinieri: avevano dato 50 euro a un povero invalido per intestargli l’auto a sua insaputa e non pagare le multe

GENOVA. 23 APR. I carabinieri di Sestri Levante, a conclusione di accertamenti scaturiti da denuncia-querela sporta da un 52enne del luogo, invalido civile, hanno deferito in stato di libertà per “concorso in circonvenzione d’incapace”, “falsità ideologica” e “sostituzione di persona”, un genovese 50enne di Masone, libero professionista, e un 49enne, originario di Chiavari ma residente a Genova, disoccupato.

I due furbetti, l’anno scorso presso la mensa dei poveri di Chiavari, fornendo false generalità, avevano avvicinato il querelante offrendogli 50 euro per fotocopiare il suo documento di identità. Successivamente, avevano fatto il passaggio di proprietà di una Fiat Punto, senza che il povero invalido ne fosse al corrente, continuando tranquillamente a circolare.

Il querelante è venuto a conoscenza dell’inganno una volta ricevuti vari verbali di infrazione al codice della strada, ma sono stati identificati dai carabinieri.

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO