Furbetti del cartellino: licenziati in 4, per ora

0
CONDIVIDI
Un furbetto del cartellino (foto d'archivio)
timbrare cartellino
Un furbetto del cartellino: a Sanremo il sindaco annuncia il licenziamento dei primi quattro scansafatiche

SANREMO. 19 GEN. Il sindaco Alberto Biancheri ha dato un’accelerata ai licenziamenti dei furbetti del cartellino, pizzicati dalla Guardia di Finanza in Comune a Sanremo. Oggi ha annunciato di avere firmato i primi 4 provvedimenti di licenziamento che riguardano i dipendenti infedeli.

Nell’inchiesta Stakanov del 22 ottobre scorso, è coinvolto circa un terzo dei dipendenti comunali. Quarantatre di loro, arrestati  ai domiciliari o con obblighi di firma, sono stati rilasciati nelle scorse settimane dai giudici, che però hanno disposo un divieto di ritorno al lavoro per dieci mesi. Gli indagati risultano 118, mentre le persone coinvolte nell’indagine circa duecento.

 

LASCIA UN COMMENTO