Frutta e verdura a chilometro zero nelle scuole della Liguria

0
CONDIVIDI
Bimbi a tavola in un asilo: i genitori hanno dato un voto scarso alle mense scolastiche genovesi
I bimbi della Liguria dall'anno prossimo guseranno fruta e verdura a chilometro zero, ossia proveniente direttamente dalla nostra terra
I bimbi della Liguria, dall’anno prossimo, nelle mense scolastiche gusteranno frutta e verdura a chilometro zero, ossia provenienti direttamente dalla nostra terra

GENOVA. 12 FEB. I bambini delle scuole liguri dovranno aspettare ancora un anno, ma dal 2017 potranno gustare frutta e verdura a “chilometro zero”, proveniente quindi direttamente dal territorio regionale, all’interno delle mense scolastiche.

Lo ha annunciato oggi l’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai, soddisfatto per l’accoglimento da parte del ministero delle Politiche agricole della proposta appoggiata fortemente dalla Regione Liguria, di modifica dei bandi per il progetto “Frutta nelle scuole”.

“La modifica introdurrebbe la “regionalizzazione” delle forniture – ha spiegato l’assessore Mai – purtroppo per il ministero non c’erano i tempi tecnici per attuarla nei bandi già del prossimo anno scolastico. È comunque positivo che tra un anno e mezzo finalmente le gare per la fornitura non saranno più fatte su scala nazionale, ma regionale, garantendo di fatto una maggiore freschezza e quindi qualità dei prodotti del territorio nelle mense scolastiche, oltre che un aiuto concreto ai produttori locali della filiera dell’agroalimentare ligure”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO