Foto Firenze| Prof. Becchi e Rixi con i liguri: Renzi levite da u belin

1
CONDIVIDI
I liguri con Prof. Becchi e Rixi a Firenze: Renzi levite da u belin

FIRENZE. 14 NOV. “Renzi levite da u belin”. E’ la scritta dello striscione dei manifestanti di Ventimiglia, città martoriata da insicurezza, degrado e caos migranti, che sabato sono scesi in piazza S. Croce a Firenze per dire NO al referendum, insieme ad altri 15mila.

Dalla Liguria sono partiti 10 pullman, ma tanti hanno raggiunto il capoluogo toscano in auto. Da Ventimiglia a Sarzana, oltre millecinquecento i liguri presenti. Sul palco è salito, prima del governatore ligure Giovanni Toti, l’ex ideologo del M5S Paolo Becchi, professore di Filosofia del Diritto all’Università di Genova.

Presenti, fra gli altri, anche la sindaca di Savona Ilaria Caprioglio, che ha parlato dal palco dopo Becchi e prima di Toti, il sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco e il coordinatore provinciale di Forza Italia Roberto Bagnasco, la capogruppo regionale della Lista Toti Lilli Lauro, il capogruppo comunale del Carroccio a Tursi Alessio Piana, il presidente del consiglio regionale Francesco Bruzzone, il vicepresidente del consiglio regionale Claudio Muzio, la vicepresidente della giunta regionale Sonia Viale, gli assessori regionali Edoardo Rixi e Stefano Mai, il capogruppo regionale di FI Angelo Vaccarezza e il capogruppo regionale leghista Alessandro Piana con molti sindaci del ponente ligure.

 

Un manifestante, che ha accusato un malore, è stato tempestivamente soccorso dai volontari del 118 (nulla di grave). Mentre lo stavano trasportando in ospedale, sul lettino del 118 ha continuato a stringere con una mano il cartello che sbandierava in piazza, senza lasciarlo nemmeno per un attimo: “Salvini premier. Idee, Cuore, Coraggio”. Ecco le foto.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO