Home Politica Politica Savona

FORZA NUOVA SUL SUICIDIO DI CAIRO PER SFRATTO: “VICINANZA ALLA FAMIGLIA, DISPREZZO PER LA CLASSE POLITICA”

0
CONDIVIDI
Domani mattina una delegazione di esponenti di Forza Nuova parteciperà al presidio davanti alla Pubblica Assistenza Croce Azzurra Ca Nova di Voltri

forza-nuova-logoSAVONA. 12 GIU. La segreteria provinciale di Forza Nuova in merito al suicidio del giovane Claudio T, 32 anni, in seguito alla notifica di sfratto esecutivo, dichiara: “Forza Nuova, senza fare tanti giri di parole, accusa la classe politica locale e nazionale per la morte del giovane cittadino italiano di Cairo.

In una nazione allo sbando dove gli italiani disoccupati e non, per la prima volta nella storia, preferiscono suicidarsi piuttosto che continuare a vivere, perché stanchi di avere a che fare con una società usuraia e ostile, in una nazione dove i giovani non trovano lavoro e gli anziani sono costretti a fare l’elemosina, l’unica preoccupazione della classe politica nazionale di destra e di sinistra è quella di regalare la cittadinanza agli extracomunitari, o di regolare il matrimonio tra uomini e donne dello stesso sesso.

Non a caso, recentemente, la presidente della Camera dei Deputati ha dichiarato a Radio 105 che “appena ogni immigrato avrà una casa e un sussidio solo allora dirò che l’Italia è una grande nazione”.


Agli italiani le banche tolgono la casa, agli italiani lo stato non garantisce un lavoro, agli italiani è stato rubato il futuro, e i politici, a livello nazionale, pensano solo a nuove tasse e agli immigrati e a livello locale si nascondono   dietro un formalismo burocratico vigliacco e menefreghista.

Forza Nuova è pronta a difendere in tutte le sedi la famiglia di Claudio T,   mettendo a disposizione la struttura, le donne e gli uomini del Movimento, per una battaglia di civiltà: la casa è un diritto e tale deve rimanere.

Alla famiglia di Claudio le nostra più sentita vicinanza, alla classe politica complice il nostro massimo disprezzo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here