Home Cronaca Cronaca Genova

FORZA NUOVA APPENDE STRISCIONE IN SOPRAELEVATA “NO ALLO IUS LOCI” PER LA VISITA DEL MINISTRO KYENGE

0
CONDIVIDI
Domani mattina una delegazione di esponenti di Forza Nuova parteciperà al presidio davanti alla Pubblica Assistenza Croce Azzurra Ca Nova di Voltri

forza-nuova-logovolantino-fn-kyengeGENOVA. 17 GIU. Forza Nuova ieri pomeriggio, come annunciato nei giorni precedenti, con una decina di giovani del Movimento ha organizzato un momento di contestazione al ministro dell’integrazione Kyenge appendendo sulla sopraelevata, proprio sotto l’ingresso del festival suq, uno striscione di 8 metri con scritto: “NO ALLO IUS LOCI” e lanciando centinaia di volantini contro lo ius loci, per chiedere le dimissioni del Ministro, e un appello in più lingue, compreso l’arabo, dove si “invitano gli extracomunitari a lasciare l’Italia perché gli stessi italiani non hanno lavoro, una casa ed un futuro”.

“Forza Nuova – si legge in una nota del movimento – da sempre contraria a qualsiasi forma di ottenimento di cittadinanza facile e di società multietnica, rilancia il concetto che l’immigrazione non è una risorsa ma una rovina per i cittadini italiani e per gli stessi immigrati, l’immigrazione crea disagio sociale, l’immigrazione uccide. Forza Nuova ribadisce che fino a quando ci sarà il 40 % di giovani italiani senza occupazione, fino a quando i nostri anziani saranno costretti a rubare ai supermercati per evitare di morire di fame, tutte le risorse, soprattutto in un momento di crisi economica, devono essere  necessariamente utilizzate per garantire un minimo di dignità e prospettiva ai cittadini italiani”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here