Foce, investita da ultra 90enne mentre attraversa strada: morta

17
CONDIVIDI
Incidente tra auto impatto frontale all'ingresso autostrada Nervi
La donna investita ieri sera in piazza Palermo alla Foce non ce l'ha fatta. Il 91enne che l'ha travolta con la sua auto d'epoca è stato indagato per omicidio colposo. Aveva ottenuto la patente di guida
La donna investita ieri sera in piazza Palermo alla Foce non ce l’ha fatta. E’ stata travolta dall’auto d’epoca (una vecchia Fiat) di un 91enne che aveva ottenuto il rinnovo della patente di guida

GENOVA. 26 FEB. Non ce l’ha fatta la sessantenne travolta ieri sera da un’auto d’apoca (una vecchia Fiat 600) mentre attraversava la strada in piazza Palermo alla Foce. Il conducente si era fermato e aveva chiamato immediatamente i soccorsi.

Si tratta di un ultra 90enne, che sarebbe in possesso di regolare patente perché la commissione preposta gli aveva concesso il rinnovo dell’abilitazione alla guida.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la donna avrebbe attraversato la strada in un punto non consentito, dove c’è scarsa illuminazione. L’investitore 91enne non sarebbe riuscito ad evitare di travolgere il pedone perché se lo sarebbe trovato improvvisamente davanti. Sono comunque in corso indagini della polizia municipale per stabilire l’esatta dinamica del tragico incidente e per far luce sulla concessione della patente di guida a un ultra 90enne, nonché sulla regolarità dell’auto d’epoca (la vecchia Fiat 600).

 

La sessantenne ieri sera era stata soccorsa dai volontari del 118 e trasferita in codice rosso al San Martino con un grave trauma cranico e varie ferite. E’ morta poco dopo il ricovero.

Il conducente 91enne è indagato per omicidio colposo.

 

17 COMMENTI

  1. Bruna Zingaro: agli ultra ottantenni no, ma forse agli ultra novantenni sì, sarebbe il caso di non rinnovargliela. A una certa età non si hanno i riflessi prontissimi e mettersi alla guida significa essere un potenziale pericolo per gli altri. In ogni caso, ci vorrebbero controlli più stringenti da parte di chi rilascia le abilitazioni alla guida per gli anziani. E a dirlo sono io che sono anziana.

  2. La saggezza non ha età e dobbiamo capire da soli cosa fare o non fare, giovani o anziani. Poi bisogna vedere le dinamiche dell’incidente. Pochi giorni fa ( e non è cosa nuova) mi hanno attraversato la strada una mamma con bambino in carozzina e come sempre la carozzina piazzata davanti e di botto messa in strada. Puoi avere anche 30 anni ma frenare in tempo è un miracolo come il mio. E i dementi ci sono anche a piedi.

  3. Bisognerebbe indagare chi gli ha rinnovato la patente???!! I riflessi di una persona ultra 90enne sono quelli di una persona della sua eta’ anche se ben portati!! Adesso due famiglie sono rovinate la famiglia della Signora e in parte quella dell’ultra 90enne..che ora e’ indagato ..

  4. colpa più di chi ha rinnovato la patente e dei famigliari che lo lasciano guidare……… dovrebbero fare una legge che dopo una certa età non hai più diritto alla guida……. esistono i taxi o i parenti!

LASCIA UN COMMENTO