Fiore di Cactus con Benedetta Boccoli a Borgio Verezzi

0
CONDIVIDI
Fiore di Cactus con Benedetta Boccoli a Borgio Verezzi
Fiore di Cactus con Benedetta Boccoli a Borgio Verezzi
Fiore di Cactus con Benedetta Boccoli a Borgio Verezzi

SAVONA. 29 LUG. In prima nazionale sabato 30 e domenica 31 luglio al Festival Teatrale di Borgio Verezzi (ore 21,30) la divertente commedia  di Jean-Pierre Grédy e Pierre Barillet “ Fiore di cactus ”, tradotta e rielaborata da Tonino Pulci e diretta da Piergiorgio Piccoli e Aristide Genovese e interpretata da Benedicta Boccoli e Maximilian Nisi .

Da un ispido cactus può sbocciare un fiore di straordinaria bellezza. Mentre le bugie hanno sempre le gambe corte, specie se, chi le dice, vive sulla menzogna. Fiore di cactus, passando da parti drammatiche a parti leggere con naturalezza, andando al cuore del pubblico, è esemplare di un teatro che, dietro il perfetto congegno da orologio svizzero, coglie le contraddizioni di una bizzarra storia d’amore. Un amore che è, appunto, come un fiore di cactus: bello, vivace e spuntato tra le spine.

Sul palco insieme a Benedicta Boccoli e Maximilian Nisi, gli attori Anna Zago, Aristide Genovese, Piergiorgio Piccoli, Claudia Gafà, Anna Farinello e Matteo Zandonà.

 

Sempre sabato 30 luglio, subito prima dell’inizio dello spettacolo, sarà consegnato a Maria Paiato il 46° Premio nazionale Veretium per la prosa (riproduzione del Mulino Fenicio, in oro e argento), assegnato ogni anno, nell’ambito del Festival, all’attore o all’attrice che “nell’ultima stagione teatrale si sia particolarmente distinto per impegno di testo e capacità di interpretazione”. Significativo il fatto che Maria Paiato sia stata anche la prima a vincere, nel 1991, il Premio Provincia di Savona, assegnato ogni anno dagli abbonati del Festival al migliore attore non protagonista presente in quella stagione, segno che il pubblico di Borgio Verezzi ne aveva già intuito le grandi potenzialità.

“Non potrebbe esserci occasioni migliore di “Fiore di cactus”, commedia  resa celebre al cinema dall’interpretazione di Walther Matthau, Ingrid Bergman e Goldie Hawn, per salutare il ritorno a Verezzi di Benedicta Boccoli e Maximilian Nisi, coppia di protagonisti ben nota al nostro pubblico. – dice il direttore artistico del Festival, Stefano Delfino –Tra situazioni spassose e divertentissimi malintesi, un modo simpatico per chiudere il mese di luglio”.

Info e prevendita: Ufficio Festival Teatrale, Viale Colombo, 47 – Borgio Verezzi – Tel. 019.610167 – [email protected]– www.festivalverezzi.it

LASCIA UN COMMENTO