Finto sceicco arabo, banda sinti fa stangata da 1 milione: presi

3
CONDIVIDI
Banda di sinti prova la stangata da 1 milione: presi

GENOVA. 10 OTT. Hanno provato la stangata da un milione di euro in Costa Smeralda, ma sono stati acciuffati dai carabinieri di Genova, coordinati dal pm Marcello Maresca. Un nomade si era finto sceicco arabo, ma insieme a lui e alla messinscena del suo entourage c’era una banda di sinti specializzata in maxi truffe ai danni di commercianti di gioielli.

I malviventi sono stati scoperti dagli investigatori al termine di un’inchiesta scattata dopo la denuncia di due rappresentanti che lavoravano per la Chopard, un’azienda svizzera. I due erano stati convocati dal finto sceicco in un lussuoso albergo della Costa Smeralda per discutere l’acquisto di due “solitari” in oro bianco tempestati di diamanti, per un valore di circa un milione di euro.

Lo sceicco aveva spiegato di voler pagare in contanti, dando appuntamento ai rappresentanti in un hotel di Genova per concludere l’affare. Poi, nella suite dell’albergo, i quattro nomadi avevano infilato mazzette di banconote false da 500 euro. Vere solo le prime le altre avevano pure la scritta “fac-simile”.

 

 

3 COMMENTI

  1. Non capisco come possa non far scalpore il fatto che i due rappresentanti della rinomata firma potessero accettare così a cuor leggero un milione di euro in contanti. Con le tasse come saranno messi?

LASCIA UN COMMENTO