Finisce sotto un treno a Pisa, ritardi di due ore in Liguria

2
CONDIVIDI
Disastro treni: per un incidente mortale avvenuto alle 5,30 di oggi a Pisa, in mattinata forti ritardi anche per i convogli dei pendolari liguri
Disastro treni: per un incidente mortale avvenuto alle 5,30 di oggi a Pisa, in mattinata forti ritardi anche per i convogli dei pendolari liguri

GENOVA. 24 MAR. Ancora disagi per i pendolari. Raggiungere il posto di lavoro o di studio col treno, ogni mattina è un’odissea.

Stamane alcuni che dal levante ligure dovevano spostarsi a Genova, hanno dovuto aspettare il treno anche due ore, a causa di una persona che è finita sotto il treno a Pisa. Tutti i convogli provenienti dalla dorsale tirrenica hanno subìto ritardi.

L’episodio mortale è successo fra Pisa Centrale e Torre del Lago, dove la circolazione è stata ridotta su un unico binario intorno alle 5,30 all’altezza di Madonna dell’Acqua. La vittima, un giovane straniero, è stata travolta dal treno in corsa.

2 COMMENTI

  1. Vincenzo Durante: mi sembra che non si tratti di una questione di rispetto per una persona morta. Ci mancherebbe. Gente che finisce sotto il treno ce n’è tutti i giorni in tutto il mondo. Nei paesi occidentali, in cui le Ferrovie funzionano, il servizio del trasporto pubblico non subisce mai forti ritardi, anche in casi di eventi tragici come quello di stanotte a Pisa. Soprattutto, a distanza di alcune ore dal fatto e a centinaia di chilometri dal luogo dell’incidente, non si verificano mai forti disagi per gli utenti. Perché pur pagando il servizio pubblico come e forse di più che negli altri paesi, noi non possiamo essere trattati come gli altri?

LASCIA UN COMMENTO