FINCANTIERI. SEQUESTRATE ALCUNE AREE DI MONFALCONE

10
CONDIVIDI
fincantieri fonfalcone

fincantieri fonfalconeGENOVA. 30 GIU. Alcune aree del cantiere di Monfalcone della Fincantieri sono state poste sotto sequestro preventivo per un provvedimento del Tribunale penale di Gorizia.

Si tratta di aree, secondo quanto sostiene Fincantieri “strategiche per il regolare svolgimento del ciclo produttivo” e “destinate alla selezione dei residui di lavorazione”.

La misura adottata dal Tribunale di Gorizia viene definita dall’ azienda “particolarmente gravosa”. Fincantieri che si è attivata per una revoca del provvedimento ha bloccato l’attività produttiva.

 

Il sequestro è stato condotto dal Comando dei carabinieri per la tutela dell’ambiente-Nucleo operativo ecologico di Udine, su mandato del Tribunale penale di Gorizia.

La richiesta di sequestro si inserirebbe in un’indagine avviata nel maggio del 2013.

10 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO